Accesso utenti

Compila i campi sottostanti per accedere alla rivista Notizie Accessibili

vi trasmetto qui sotto il messaggio augurale del Presidente della FISH (Federazione Nazionale Superamento Handicap), che fa riferimento ad un verso di un famoso poema di Thomas Elliot che definisce il mese di aprile come il più crudele, cosa che trova un riscontro di piena attualità in questa sciagurata fase della pandemia.
Ai suoi, unisco anche i più fervidi auguri di tutti i nostri collaboratori, dei dirigenti e miei personali per voi e le vostre famiglie.

Il Presidente
Giulio Nardone   

Qualche giorno fa la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap) aveva denunciato una serie di lacune applicative e alcune diffuse distorsioni interpretative del Decreto Legge cosiddetto "Cura Italia", fra le quali quella riguardante l'indennità straordinaria ai lavoratori autonomi e con altri inquadramenti (i cosiddetti "600 euro"). "Da una lettura stringente della Circolare INPS n. 49 del 30 marzo - avevano scritto infatti dalla FISH -, una parte dei patronati sindacali, come segnalato da un numero significativo di persone con disabilità, ritengono che siano da escludere i lavoratori con disabilità titolari di pensione di invalidità civile (290 euro al mese) o cecità o sordità".
La Federazione, pertanto, si era rivolta direttamente all'INPS, per chiedere un chiarimento.

 a seguire una sintesi di quanto ricevuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri circa gli spostamenti per le persone con disabilità in particolare
per le persone con disabilità intellettiva e/o relazionale.
Abbiamo ricevuto e risposto a molte segnalazioni dal mondo associativo e a molte domande di familiari di persone con disabilità dello spettro cognitivo
che segnalano la difficoltà di spiegare e far rispettare le misure di contenimento e che un divieto assoluto di uscire può aggravare la condizione psico-fisica.

Giorni fa è toccato alle autodichiarazioni giustificative per le uscite in deroga all'obbligo di restare in casa, ieri è toccato al modulo dell'INPS per ottenere il bonus da parte dei lavoratori autonomi: la verità è che ancora, dopo 16 anni dall'entrata in vigore della famosa Legge Stanca, non è entrato nella prassi delle Pubbliche Amministrazioni il fatto che non devono essere diffusi documenti o realizzati siti e portali che non siano totalmente e agevolmente accessibili anche alle persone con disabilità con l'uso delle rispettive tecnologie assistive.

Un piccolo contributo per rasserenare i reclusi più giovani!
Su Rai Yoyo parte "Lampadino e Caramella", la prima serie animata inclusiva, perché realizzata con differenti linguaggi che vogliono così permettere al cartone di essere seguito anche dai bambini con deficit sensoriali.

Il Museo Tattile Statale Omero ha pensato di essere presente in maniera costante anche alla radio, per parlare ovviamente di Arte in attesa di tornare a toccarla dal vivo. Ha avviato dunque una nuova iniziativa dal titolo “Toccare l'Arte alla Radio” in collaborazione con Slash Radio Web, la radio ufficiale dell’Unione Ciechi ed Ipovedenti italiana.

L'assistenza alle persone con disabilità e alle persone anziane è un'attività essenziale. Non lo dicono solo i diretti interessati. Ad affermarlo è stato il Presidente del Consiglio dei Ministri che con il Dpcm del 22 marzo 2020 ha elencato le attività che devono essere garantite.
Il Decreto ha fatto salve tutte le forme di assistenza anche durante la gestione dell'emergenza Coronavirus: l'attività del personale sanitario (medici, psicologi, infermieri, fisioterapisti, ecc.,); l'assistenza domiciliare e residenziale, ivi compresa quella fornita in forma indiretta per il tramite dell'assunzione di collaboratori domestici e badanti, nonché l'attività degli educatori professionali.