Logo del sito

Ha esordito il 26 ottobre a Firenze INCinema - Festival del Cinema Inclusivo, il primo festival cinematografico in Italia accessibile anche alle persone con disabilità sensoriale. 


Tutti i film in programma, infatti, sono presentati con sottotitoli per persone sorde e ipoudenti e audiodescrizione per persone cieche e ipovedenti; inoltre, tutte le attività collaterali tipiche dei festival - ovvero masterclass, incontri con gli autori, Q&A (domande e risposte) con attori e registi -hanno la trascrizione in tempo reale, in modo da essere accessibili anche al pubblico con disabilità uditiva.
La partecipazione può avvenire gratuitamente in presenza, oppure in remoto, su piattaforma digitale.
Prodotto da SUB-TI ACCESS e SUB-TI, e in collaborazione con MYmovies.it, INCinema si avvale del patrocinio dell'ADV (Associazione Disabili Visivi), della FIADDA (Federazione Italiana per i Diritti delle Persone sorde e Famiglie) e della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap), di partner tecnici come Earcatch, l'app mobile per le audiodescrizioni e EasyReading (che ha concesso il font ad alta leggibilità per i sottotitoli), oltreché di media partner quali Fred Film Radio (Main Media Partner), "Superando.it" e Motto Podcast, e dell'ulteriore partenariato di Intramovies, CineClub Distribuzione e Bim.
Dopo l'apertura di Firenze, seguiranno proiezioni in diverse città italiane, fra cui Lecce, Bologna, Roma, Torino, Udine e Trieste, ma molti dei film in programma saranno disponibili anche online sulla piattaforma MYmovies, in modo da raggiungere il maggior numero di spettatori possibile.
Lo scopo della manifestazione è di permettere a tutti di vivere l'esperienza unica della partecipazione a un festival cinematografico e allo stesso tempo di contribuire alla promozione di una cultura dell'accessibilità e dell'inclusione.
Siamo tutti d'accordo sull'idea che l'accessibilità alla cultura debba essere garantita a tutti, su basi di equità e indipendentemente dalle capacità sensoriali di ognuno; purtroppo, però, c'è ancora molta strada da fare, in modo particolare in Italia, ma la fruizione universale dovrà diventare la normalità in un prossimo futuro, tenuto anche conto della nuova normativa europea (European Accessibility Act, ovvero la Legge Europea sull'Accessibilità).
"Tutti devono poter vivere la magia del cinema - sottolinea Federico Spoletti, ideatore del Festival - e se nel 2023 qualcuno non può farlo perché i film non hanno i contenuti accessibili, tenuto anche conto delle tecnologie oggi disponibili, possiamo parlare senza mezzi termini di discriminazione. Nel tentativo, dunque, di cambiare le cose, ho pensato a INCinema, un progetto quanto più possibile vicino al format del festival cinematografico, che sia raggiungibile da chiunque, con proiezioni accessibili in presenza in varie città, ma che sia anche fruibile online, nella speranza che sia il primo di una lunga serie".
Nel dettaglio del programma, esso prevede la selezione di venti titoli provenienti da cinematografie diverse, già selezionati e premiati ai principali festival internazionali, scelti tra opere di diverso formato.
Il desiderio principale degli ideatori è di mostrare a pubblici troppo spesso ignorati lavori ricchi di contenuti importanti, di valori estetici moderni e innovativi, di storie interessanti. "Un cinema - afferma Angela Prudenzi, direttrice artistica del Festival - che riflette il mondo circostante, dove trovano posto i ragazzi disagiati di The Specials, gli innamorati che sconfiggono guerre e discriminazioni di Dirty Difficult Dangerous, la sfortunata ballerina di La vita è una danza, la ragazza che si batte per il diritto di decidere del proprio corpo di La scelta di Anne / L'Événement, l'adolescente problematica di Calcinculo. L'Italia e l'Europa, e in definitiva il mondo, raccontati come solo il cinema sa fare: regalando turbamenti, invitando a pensare, commuovendo, divertendo. Emozioni di cui nessun pubblico dev'essere privato".
Alle proiezioni in presenza al cinema, che sono gratuite, i sottotitoli appaiono sullo schermo, con un font fatto di caratteri ad alta leggibilità, concesso, come detto, da EasyReading (Dyslexia Friendly), strumento compensativo per i lettori con dislessia, font facilitante per tutti. L'audiodescrizione è fruibile, invece, grazie all'app Earcatch, scaricabile sia per IOS che per Android dagli store digitali in modo gratuito. È consigliabile scaricarla prima e all'inizio del film sarà sufficiente premere Play, permettendo la sincronizzazione dell'audiodescrizione stessa con l'audio del film: in tal modo l'utente potrà ascoltarla dal proprio smartphone, utilizzando le proprie cuffiette.
Per coloro invece che non riusciranno a partecipare alle proiezioni in presenza, sarà possibile la visione dei film sulla piattaforma MYmovies, dove ci si dovrà registrare con un account che prevede un costo fisso convenzionato di 10 euro (pagato un'unica volta). Ciò permetterà la visione di ogni film del festival per tutta la durata della manifestazione.
Anche su piattaforma ci saranno i sottotitoli, che dovranno essere attivati al momento della scelta del film e appariranno sullo schermo, nonché l'audiodescrizione, disponibile optando appunto per l'audio con audiodescrizione.
Questo il programma degli eventi in presenza:
- 16 novembre, Lecce: presentazione del Festival + tavola rotonda + Q&A (domande e risposte); proiezione di un cortometraggio + un lungometraggio accessibile.
- 18 novembre 2023, Roma: presentazione del Festival + Q&A (domande e risposte); proiezione di un cortometraggio + un lungometraggio accessibile.
- 4-6 dicembre 2023, Udine: presentazione del Festival + convegno sull'accessibilità dell'audiovisivo in Italia; incontro con gli utenti + Q&A (domande e risposte); proiezione di un cortometraggio + tre lungometraggi accessibili; evento speciale: anteprima nazionale di un lungometraggio.
- 10 dicembre, Bologna: presentazione del Festival + incontro con gli utenti + Q&A (domande e risposte); proiezione di un cortometraggio + un lungometraggio accessibile.
- 8-9 gennaio 2024, Torino: presentazione del Festival + tavola rotonda + Q&A (domande e risposte); proiezione di un cortometraggio + due lungometraggi accessibili.
- 24 gennaio 2024, Trieste: evento di chiusura del Festival + tavola rotonda; proiezione di un cortometraggio + due lungometraggi accessibili.

Ricordiamo ancora una volta in conclusione che le proiezioni in presenza saranno gratuite e ci auguriamo una presenza importante sia a quelle in sala che tramite app da parte delle persone con disabilità visiva e uditiva, perché si tratta di un'occasione preziosa per dimostrare che la domanda del servizio c'è e che l'offerta deve adeguarsi. Infatti, se mandiamo deserte queste occasioni, diamo un alibi alle produzioni e alle distribuzioni per non ottemperare alla normativa. Purtroppo uno degli elementi fondamentali per rimuovere questo corto circuito è la circolazione delle informazioni. Ad esempio, chi sapeva che quest'anno alla Festa del Cinema di Roma vi sono diverse proiezioni audiodescritte? Non è girato nulla sulla stampa di settore né sulle chat su whatsapp!

di Stefania Leone,
Segretario Generale dell'ADV (Associazione Disabili Visivi), partner del Festival INCinema.  

estratto da Superando del 25/10/2023

Trasmissioni RAI con audiodescrizione

Programmi RAI audiodescritti dal 10 al 15 giugno

Foto di un televisore acceso
Foto di un televisore acceso

Questo l'elenco delle trasmissioni con il servizio di audio descrizione in onda sulle reti RAI dal 10 al 15 giugno

10/06/2024

RAIUNO - ore 14.00
UN PASSO DAL CIELO

RAIDUE - ore 15.25
SQUADRA SPECIALE COBRA 11

  • RAIDUE - ore 04.10
    FINALMENTE SPOSI
  • RAITRE - ore 20.50
    UN POSTO AL SOLE
  • RAIPREMIUM - ore 09.20
    UN POSTO AL SOLE 27 puntata 148,149
  • RAIPREMIUM - ore 10.10
    CHE DIO CI AIUTI 6 puntata 13,14,15,16
  • RAIPREMIUM - ore 19.25
    I BASTARDI DI PIZZOFALCONE 2 puntata 3

Leggi tutto …

Numeri telefonici utili al tempo del coronavirus

TAMPONI IN FARMACIA A ROMA E NEL LAZIO. - L'ELENCO COMPLETO E GLI INDIRIZZI.

lo scorso 10 novembre 2020 è stato siglato l'accordo tra Regione Lazio e le associazioni di categoria dei farmacisti su dove è possibile effettuare test rapidi antigienici e test seriologici.
I test avranno un prezzo massimo di 20 euro per i seriologici e 22 euro per l'antigenico. Sono infatti oltre 100 le prime farmacie che hanno iniziato ad eseguire i test eseguendone ad oggi circa 3mila.

Leggi tutto …

Associazioni romane che consegnano spesa e farmaci a domicilio.

Ci auguriamo che non siano necessarie, ma il timore che Roma sia destinata a conoscere un'altra fase di confinamento esiste e allora è meglio essere preparati.

Leggi tutto …

Servizi e numeri utili ai tempi del coronavirus aggiornati al 17 maggio.

  • Numero di pubblica utilità  - Covid-19:
    1500
  • PROTEZIONE CIVILE VOLONTARIATO
    800 85 48 54
  • CROCE ROSSA ITALIANA
    800 06 55 10
  • SALA OPERATIVA SOCIALE
    800 44 00 22
  • supporto psicologico:
    800.833.833
  • EMERGENZA INFANZIA:  
    114

Servizio rivolto a tutti coloro che vogliono segnalare una situazione di pericolo e di emergenza in cui sono coinvolti bambini e adolescenti.

Leggi tutto …

Aiutarci a Milano:

un servizio di supporto per la distribuzione di spesa, pasti e alimenti per animali tramite un call center e una rete di volontari sul territorio.

02 23 05 82 79


Niguarda Rinasce:

fornisce supporto psicologico e informazioni mediche a tutti i cittadini anziani, soli, ammalati e disabili in zona Niguarda a Milano.

02. 80 89 86 45

Numeri operativi su tutto il territorio di Roma

CROCE ROSSA ITALIANA (per spesa o farmaci) 800 06 55 10
SALA OPERATIVA SOCIALE 800 44 00 22
CARITAS ROMA OPERATIVO TUTTO IL GIORNO 339 349 23 75
ACLI ROMA (SPESA E MEDICINALI PER OVER 70) 344 240 23 33
SUPPORTO PSICOLOGICO 342 07 20 415

Leggi tutto …

We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.